Divano mon amour

Divano mon amour - Giessegi

Il divano è senza dubbio il grande protagonista della zona giorno. Ha infatti un compito fondamentale: quello di mettere a proprio agio ospiti e abitanti della casa.
Un divano deve quindi essere comodo, pratico, adatto allo spazio che si ha a disposizione e bello da guardare: in linea con l’arredamento del resto della stanza.
L’ideale sarebbe sceglierlo quando si progetta l’intero living, ma nulla vieta di inserirlo a posteriori o di partire proprio da lui.
Vediamo alcuni fattori da tenere a mente quando si decide di acquistare un divano.

A OGNI SALOTTO IL SUO DIVANO

Quando si tratta di scegliere un divano, il primo passo è valutare lo spazio che si ha a disposizione.
Le sue dimensioni dovranno infatti essere proporzionate a quelle della stanza in cui andrà collocato, non solo per evitare di ostacolare il passaggio o di creare un senso di oppressione o di vuoto, ma anche per non avere un elemento di arredo visivamente troppo invadente, che rubi armonia all’insieme.
Quante persone, indicativamente, si troveranno ad utilizzarlo contemporaneamente? Ecco un altro dato importante da capire prima di scegliere le dimensioni ottimali del divano.
Una volta stabilito quindi il numero di “posti”, ovvero delle sedute che possiamo ragionevolmente avere, si può considerare la disposizione delle sedute stesse. Avremo così i divani lineari, con le sedute affiancate, oppure divani ad angolo, come nel caso di questa composizione angolare in eco-pelle di Giessegi. I divani lineari possono avere sedute semplici o con chaise longue, detti anche divani con penisola.
Sempre in termini di ottimizzazione dello spazio, vale la pena prendere in considerazione divani con contenitori incorporati, oppure i divani letto: il massimo della versatilità quando si tratta di sfruttare gli spazi.
Il posizionamento del divano va scelto con cura per garantire che compia al meglio la sua funzione. Bisogna ad esempio calcolare la distanza ideale dalla tv, oppure l’illuminazione adeguata per consentire la lettura o lo svolgimento di altre attività mentre si è seduti.
Se lo spazio lo consente, si può studiare il modo di fare “dialogare” più divani, oppure un divano e una o più poltrone: si tratta insomma di creare le condizioni per fare una chiacchierata o bere qualcosa seduti in compagnia.
Se abbiamo un open space, la collocazione del divano può essere studiata per fare da separé tra la zona giorno e la zona pranzo. In generale, posizionare strategicamente i divani ad angolo o il divano con penisola in mezzo a una stanza è un modo agile ed elegante di creare più zone funzionali in un ambiente unico.

DIVANO IN PELLE, IN TESSUTO: COME SCEGLIERLO

Per quanto riguarda i materiali, il divano va scelto in armonia con il resto dell’arredamento. Tuttavia, dal punto di vista funzionale le esigenze individuali possono fare la differenza: ad esempio, se in famiglia ci sono dei bambini piccoli un materiale lavabile, oppure una fodera sfoderabile, sono d’obbligo.
Lo stesso accorgimento può essere necessario anche per chi ha animali domestici, come cani e gatti.
Il rivestimento in pelle resta quello più pregiato, è piacevole al tatto e offre anche ottime prestazioni in termini di resistenza: dura infatti nel tempo senza perdere il suo fascino. Un esempio è il divano in pelle Giessegi, dallo stile classico rivisitato con linee morbide ed eleganti.
I divani in tessuto sono in genere i più pratici in termini di manutenzione, in particolare quando sono almeno parzialmente sfoderabili. Le possibilità in termini di texture, stampe e colori sono quasi infinite, consentendo di trovare un divano che si abbina a ogni tipo di arredamento.
Per quanto riguarda la scelta cromatica, si applicano gli stessi principi che valgono per l’arredamento in generale: un divano scuro tenderà a sembrare più ingombrante, mentre uno dai colori chiari renderà visivamente più ampio e arioso lo spazio circostante.

LA COMODITÀ AL PRIMO POSTO

A meno che non si voglia usarlo come elemento formale di arredo o per accogliere gli ospiti soltanto per periodi brevi – pensiamo al divano per l’ufficio o per la sala di attesa di un ufficio – la comodità è una delle caratteristiche fondamentali del divano.
Non a caso, il divano è per definizione il mobile che ci fa sentire subito a casa, pronti per il divertimento o il relax.
Un divano comodo deve offrire una seduta che sia in grado di sostenere il peso della persona, senza sprofondamenti e senza rigidità eccessive.
L’altezza deve permettere ai piedi di poggiare a terra, così come l’altezza dei braccioli deve essere tale da non “caricare” eccessivamente il collo.
I divani troppo bassi non sono mai comodi, in particolare per le persone anziane o con delle difficoltà motorie. Anche gli schienali troppo bassi sono nemici della comodità.
In ogni caso, il comfort resta un concetto molto soggettivo per cui il consiglio più banale resta a tutt’oggi quello più prezioso: provare sempre il divano prima di acquistarlo.

L’UNIVERSO ATTORNO AL DIVANO

Una volta scelto il divano, potremo ragionare su altri elementi complementari dal punto di vista funzionale o estetico.
Pensiamo ad esempio ai tavolini, da collocare davanti o lateralmente per appoggiare con comodità oggetti come telecomandi, bicchieri o libri.
Oppure ai pouf e ai poggiapiedi per una seduta più versatile, rilassata e confortevole.
Dal punto di vista estetico si può studiare un tappeto in linea con il resto dell’arredamento, cuscini e coperte per un tocco di colore - e calore - in più.

Iscriviti alla Newsletter

Per restare aggiornato sui prodotti, le novità e gli eventi di Giessegi

Grazie

Per esserti iscritto alla Newsletter Giessegi

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.
Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.
digital agency greenbubble

Questo sito utilizza i cookies.
Noi ed alcuni servizi di terze parti utilizziamo i cookie come specificato nella cookie policy.
Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.
Gestisci preferenze consenso
Il seguente pannello ti consente di esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie che adottiamo per offrire le funzionalità e svolgere le attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni visita la nostra pagina relativa alla cookie policy. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento nella relativa pagina.
Cookie tecnici Strettamente Necessari
Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.
Analitici
Questi strumenti di tracciamento ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento con l'obiettivo di migliorare il nostro servizio.
Targeting e Pubblicità
Questi strumenti di tracciamento ci consentono di fornirti contenuti commerciali personalizzati in base al tuo comportamento e di gestire, fornire e tracciare gli annunci pubblicitari.